FELDENKRAIS

torocuore1.gif

Il metodo Feldenkrais® considera la capacità di apprendimento individuale come parte integrante della salute e della vitalità.

Attraverso la percezione consapevole del proprio corpo, questo metodo, applicato in tutto il mondo in associazioni e istituzioni in ambito medico, sportivo, pedagogico e artistico, consente di apprendere nuove nozioni per una migliore efficacia e un maggiore benessere. Dal punto di vista scientifico, si tratta di un metodo attualissimo.

Le nostre abitudini e la limitata facoltà di prestare attenzione ci portano a sfruttare soltanto una piccola parte delle nostre potenzialità. Il metodo Feldenkrais® crea i presupposti per percepire queste abitudini, per escogitare e integrare alternative e per sperimentare possibili cambiamenti. Cosi si allarga gradualmente l’immagine di noi stessi e il ventaglio delle nostre azioni.
Non facciamo distinzioni fra malati e sani, fra normodotati e portatori di handicap, fra giovani e anziani, fra artisti e sportivi di punta – in ognuno di noi vi è un potenziale inutilizzato. Il metodo, molto citato a livello scientifico, risulta cosi utile e prezioso per tutti coloro che desiderano cambiare o migliorare qualcosa nella loro vita.

Il prof. dott. Gerald Hüther, neurobiologo e responsabile del reparto di ricerca neurobiologica presso la clinica psichiatrica dell’Università̀ di Göttingen, in Germania, ha dichiarato: “Come dimostrano gli ultimi risultati della ricerca sul cervello, le esperienze vengono immagazzinate contemporaneamente a livello cognitivo, emotivo e fisico sotto forma di modelli di pensiero, di sensazioni e di reazioni fisiche, e associate tra loro (embodiment). 

Di conseguenza, tutti i tentativi successivi di migliorare la capacità delle persone di gestire lo stress con programmi cognitivi sono destinati a fallire, se parallelamente non si coinvolgono anche i livelli emotivo e fisico.

In questo senso, il METODO FELDENKRAIS® si è dimostrato straordinariamente idoneo e da decenni si è affermato nella pratica”. 

« Quello che mi interessa ottenere non è la flessibilità del corpo, ma flessibilità della mente .» 

« Più qualità nel movimento significa più qualità nella vita..

Come fisico nucleare, ingegnere e appassionato sportivo (cintura nera di judo) il dr. Moshe Feldenkrais era soprattutto un visionario del movimento.

Già negli anni ’50 parlava della plasticità neuronale del cervello quale elemento decisivo della capacità di cambiare suscitata dalla sperimentazione. Questa caratteristica umana permette un continuo rinnovarsi del movimento nel sistema nervoso. Tali conoscenze nel frattempo sono state confermate dalla ricerca scientifica, soprattutto nel campo della neurofisiologia.

Per il dr. Moshe Feldenkrais il movimento quale base di tutto l’agire umano genera un quadro ove si dimostra che la nostra vita è un continuo campo di apprendimento.

 Nelle lezioni di gruppo, si vive il proprio movimento come campo di sperimentazione apportando modifiche con maggiore consapevolezza.

Eseguendo movimenti per gioco e con dolcezza, si impara ad affinare la percezione e a osservare meglio gli schemi motori abituali. L’esplorazione di movimenti inconsueti porta a scoprire collegamenti e alternative. La qualità, il flusso del movimento, la cadenza e la leggerezza diventano percepibili. Grazie a un rapporto più consapevole con il proprio corpo, aumentano l’efficienza e il benessere.

GUARDA IL VIDEO

CURRICULUM VITAE

 STUDI E FORMAZIONE Diploma di Maturità Scientifica nel 1988; nello stesso anno inizia il corso per Terapisti della Riabilitazione presso l’Università di Siena dove, nel 1991, consegue il Diploma con lode. Durante gli studi universitari – dal 3 al 21 dicembre 1990 – collabora al servizio di Rieducazione e Recupero Funzionale presso l’ospedale di Schio (Vicenza), sotto la direzione del Prof. Carlo Perfetti. Nell’anno 2003 , Laurea di primo livello in fisioterapia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” con lode. Anno 2009 Laurea Specialistica II livello Universita’ degli Studi di Firenze. FORMAZIONE SUCCESSIVA 1992 Tirocinio di sei mesi presso il reparto della U.O. di R.F.F. ,Ospedale di Arezzo. 1992-93 Corso di 1° Livello di Rieducazione Posturale Globale (RPG) Prof. P.E. Souchard per un totale di 192 ore. 1993 Corso di Posturologia presso l’Associazione di Medicina Globale (Bologna),nei giorni:26-27-28 Marzo,28-29-30 Maggio. 1993 Corso “Cranio Sacrale” –Meeting di Marzo e Novembre- presso l’Associazione di Medicina Globale (Bologna), per un totale di sei giorni. 1993 Rieducazione Posturale Globale (RPG,riciclaggio speciale in RPG ; Prof. P.E. Souchard per un totale di 40 ore. 1994 Ripresa della terza settimana RPG, tenuto dalla Regione Abruzzo dal 14-19 / nov. 1995 Corso di specializzazione in Corpo e Coscienza 1° livello Prof. G. Courchinoux, per un totale di 90 ore. 1995 Corso di riattualizzazione delle conoscenze pratiche. Brescia (durata sei giorni) 1996 Corso di specializzazione in Corpo e Coscienza 2° livello Prof. G. Courchinoux per un totale di 60 ore. 1996 Ripresa di RPG; corso avanzato di pratica Prof. PE. Souchard, per un totale di 36ore. 1997 Corso di Terapia Manuale – Metodo Maitland, per un totale di 98 ore. 1997 Inizio corso triennale di Terapia Manuale tenuto dalla docente Nicette Sergueef a Milano. Concluso il 21.02.99 per un totale di 180 ore . 1997 Corso del Prof. Mariano Rocabado in Santiago del Cile con frequenza presso l’ Università di Santiago per tutto il mese di Novembre (totale 4 settimane). 1997 Corso di perfezionamento (tipo master) ; Patologia dell’ATM:diagnosi e teapia 15-16-17 gennaio Siena 1998 Formazione con la docente Nicette Sergueef; 2° anno 1998 Corso di perfezionamento ( master ) sulla patologia dell’ Articolazione Temporo-Mandibolare; Univ. Siena 19,20 e 21 Febbraio 1999 3° anno di formazione con la docente Nicette Sergueef; conclusione del corso con redazione di una tesi finale. 1999 Organizzazione del corso Disfunzioni dell’ ATM di 1° livello in collaborazione Università di Siena e AITR, docente Prof.Rocabado, per un totale di 26 ore. 2000 Organizzazione del corso di 1° e 2° livello sulle Disfunzioni nella Patologia ATM in collaborazione con l’ Università di Siena; docente Prof. Rocabado,12-16 maggio. 2000 Master superiore in “Riequilibrio Funzionale della Colonna” tenuto nel mese di febbraio a Milano dalla docente Nicette Sergueef, nei giorni 19-21 Febbraio. 2001 Organizzazione del corso 3° livello sulle Disfunzioni nella Patologia ATM in collaborazione con l’Università di Siena; docente Prof. Rocabado,14-16 Maggio. 2001 Inizio del primo anno di formazione nel metodo FeldenKrais, mese di luglio. 2001 Corso di approfondimento “Valutazione e trattamento della postura, e ruolo della terapia manuale nei trattamenti ortodontici” tenuto da Nicette Sergueef,nei giorni 27-30 settembre 2001. 2002 Corso di approfondimento “I tre diaframmi” tenuto da Nicette Sergueef, nei giorni 16-19 giugno2002 per un totale di 28 ore. 2002 Seminario “Occhi e Movimento” tenuto dal Prof.J.Heggie 24 febbraio 2002 per un totale di 6 ore. 2002 Inizio del secondo anno di formazione nel metodo Felden-Krais. 2003 Inizio del terzo anno di formazione nel metodo Felden-Krais 2003 Corso di approfondimento “Riattualizzazione del metodo” tenuto dal Prof.G.Courchinoux nelle date 22 –25 marzo per un totale di 32 ore 2003 Giornate di studio sulla Scoliosi docente Pof. Georges Courchinoux nei giorni 15-16 novembre 2003 per un totale di 13 ore 2003 Corso di Riattualizzazione del metodo Corpo e Coscienza tenuto dal Prof. G. Courchinoux 2003 Corso di aggiornamento “occlusione e disordini Temporo-mandibolari”,tenuto a Siena dal Prof.P:Kirveskari 2004 Organizzazione del corso sulle disfunzioni temporo mandibolari tenuto dal Prof. Roccabado 2004 Fine del corso Felden-Krais 2004 Corso di approfondimento “Lo sviluppo muscolo scheletrico nel bambino” tenuto da N. Sergueff a Milano nel mese di Giugno 2004 Corso “le dinamiche prenatali e della nascita “ tenuto a Milano da Bhadrena C.Tschiumi Gemin per untotale di 32 ore. 2005 corso di terapia manuale arti inferiori tenuto dalla docente Nicette Sergueef tenutosi a Milano 2006 Corso di terapia manuale viscerale tenuto dalla docente Nicette Segueef tenutosi a Milano 2010 Convegno Internazionale “L’atm e ultimi sviluppi clinici “ San Sebastian (Spagna) Prof. Roccabado 2011 Corso di alta specializzazione neonatale Cranio Sacrale biodinamico (per un periodo di 2 anni non ancora concluso) 2012 Corso sulla teoria neuro-cognitiva e esercizio terapeutico cognitivo in età evolutiva Prof. Paola Puccini 2013 Corso sul dolre come problema neurocognitivo-fenomenologico tra esercizio e realtà direttore scientifico Prof, Franca A. Pantè ESPERIENZE PROFESSIONALI Lavora come Terapista della Riabilitazione -libera professionista- dal 1991. Collabora con il Prof. Giorgetti della Clinica Odontoiatrica dell’ Università di Siena nel gruppo di studio e ricerca sull’ Articolazione Temporo-Mandibolare, con inizio 29-05-1998 presso la Certosa di Pontignano, Siena. Lavoro di ricerca e didattica sulla valutazione clinica della pedana stabilometrica e bio-feed back con pubblicazione 1999 Rapporto di collaborazione con Università della Sapienza in ambito didattico rivolto alla Laurea in Fisioterapia. Nell’anno 2008 assunzione con contratto a tempo determinato presso il Policlinico Umberto I “la Sapienza” PUBBLICAZIONI “Articolazione Temporo-Mandibolare e Postura : Utilizzo pedana stabilometrica “ in Ortognatodonzia Italiana Vol. 8, 4 – 1999. Fascicolo del 15° congresso SIDO – Internazionale 1-6 Dicembre 1999 Roma. Autori M. Billi, P. Colonnelli, M. Pace, C. Pietrucci “L’importanza della diagnosi differenziale nella valutazione delle disfunzioni muscolo scheletriche dell’apparato stomatognatico” . Fascicolo Sido 2001. Autori : M. Billi, P. Colonnelli, R. Mollica, M. Pace,R. Strobbe INSEGNAMENTO Insegnamento Master post-laurea Clinica Odontoiatrica di Siena sulle Disfunzioni dell’ ATM. Assistente nei corsi di ATM , tenuti in Italia dal Prof. Roccabado dal 1999 Docenza al 3° anno del D. U. Fisioterapia 2000-2001, Clinica Universitaria policlinico di Roma nel modulo materno infantile. Docenza al 3° anno della laurea in Fisioterapia 2002-2003, Clinica Universitaria Policlinico di Roma “La Sapienza” Docenza al 3° anno della Laurea in Fisioterapia 2003-2004 ,Clinica Universitaria Policlinico di Roma “la Sapienza” Docenza al 3° anno della Laurea in Fisioterapia 2004-2005 ,Clinica Universitaria Policlinico di Roma “la Sapienza” Insegnamento Master di secondo livello “terapia manuale” Università la Sapienza dipartimento Scienze dell’apparato locomotore anno2005 Docenza al 3° anno della Laurea in Fisioterapia 2005-2006 /2007-2008/ 2011-2012 / 2012-2013 Clinica Università di Roma La Sapienza Docenza al 2° anno della Laurea in Fisioterapia 2009-2010/ 2010-2011 Linica Universitaria la Sapienza. Insegnamento Master di secondo livello Terapia Manuale Università la Sapienza Dipartimento Scienze dell’apparato Locomotore anno 2006 Inse Insegnamento Master di secondo livello Terapia Manuale Università la Sapienza Dipartimento Scienze dell’apparato Locomotore anno 2007

Annunci